La storia dell'Ansitz Plantitscherhof


Non appena l'ospite varca la soglia di questo particolare edificio, viene avvolto da un'atmosfera di calma e tranquillità consolidatasi con l'andare dei secoli. L'antico ed imponente muro di cinta armonizza perfettamente con i moderni elementi di architettura.
Sopra ad un'ampia stanza si può ammirare un antico soffitto di legno massivo di quercia con le sue antiche travi.



La storia dell'Ansitz Plantitscherhof risale al 12° secolo quando, esattamente nel 1277, venne nominato per la prima volta con il nome di „Weinberg in Planitz“.

Nel 1293 il proprietario era Ulricus de Plantice, dopodichè non abbiamo più notizie sino al 1379 dove si scopre che il proprietario era  Johannes de Plantice. Il documento successivo risale al 1531. In questo documento si registra la cessazione della proprietà a Sigmund Plantischer.

Negli unltimi 250 anni, quindi, ricorrono spesso gli stessi nomi e cognomi sino ad arrivare all'odierno Plantitscherhof.

Nel 1922 Johann Hölzl da Algund ereditò da suo zio Alois Waldner la proprietà, il quale a sua volta la passò a sua figlia Antonie.
Nel 1939, Antonie, sposò Josef Gufler con il quale gestì l'Ansitz Plantitscherhof.
Il loro figlio Hermann sposò, nel 1971, Hildegerd Gufler ed insieme trasformarono l'edificio in un moderno hotel.



Nel frattempo la nuova generazione si prepara a gestire l'hotel, che dal 1993 si è conquistato il titolo di "Ansitz".
A partire dal 2007 subentreranno alla gestione del locale Johannes e Margit Gufler.



E, se si osservano la piccola Madelain e suo fratello Philipp giocare nel giardino dell'hotel, ci si può già immaginare che - anche per la prossima generazione - questo posto sarà in buone mani....

  

Prenota onlineRichiesta rapida Prenota tavolo

Offerte speciali

Scoprite la nostra nuova Golden SPA

Sci & shopping a Merano

Sci & shopping a Merano

Tutti in pista!Una meravigliosa vancanza invernale vi aspetta al Plantitscherhof.In ...
06/12-14/12