„ Il mondo in un giardino“ ... a Merano é nato un giardino botanico



Paesaggi naturali, come il bosco ripariale giapponese, si alternano così a paesaggi colturali, come le piantagioni di riso e di tè. Merano è favorita da condizioni particolari: il suo clima mite permette la crescita di piante che non sopravviverebbero a nord delle Alpi.
Piante mediterranee coltivate quali ulivi, viti, fichi, cipressi e lavanda, richiamano la tipica immagine del Sud all’interno dei Giardini di Castel Trauttmansdorff. Il sole caldo e generoso favorisce la crescita di vegetali normalmente presenti a latitudini inferiori. Sul lato sud di Castel Trauttmansdorff cresce l’oliveto più settentrionale d’Italia. Aromatici arbusti nani e alberi sempreverdi si alternano sul pendio terrazzato, dove i sentieri risalgono sinuosi offrendo una vista sempre più ampia sulle montagne circostanti. I lecci rievocano il manto vegetale naturale del bacino del Mediterraneo, dove una volta essi formavano boschi estesi.

I giardini acquatici e terrazzati di Castel Trauttmansdorff creano un quadro multiforme: ameni sentieri s’insinuano tra il verde del giardino all’italiana, del giardino all’inglese con piante perenni e del giardino dei sensi. Piante sempreverdi accuratamente potate si alternano a festose aiole di fiori. Accanto alle cordonate scorrono vivaci rivoli d’acqua che sfociano nel laghetto delle ninfee, contornato da una sgargiante vegetazione ripariale.
Aperti dal 15 marzo a metá novembre.


Prenota onlineRichiesta rapida Prenota tavolo

Offerte speciali

Scoprite la nostra nuova Golden SPA

Il Circo delle Meraviglie 2015

Festeggiate con noi ...
da € 1.606,08

Rispondete al richiamo della montagna – Escursioni con guida

Pronti, partenza, ...
da € 760,--

Vorrei soltanto pacchetti a partire da